Vigile del fuoco ucciso a Vittoria, picchetto d'onore ai funerali

VITTORIA. La salma del vigile del fuoco Giorgio Saillant di 57 anni, ucciso domenica sera con un colpo di fucile a pallettoni, mentre stava rientrando a casa, è stata caricata sull'autoscala dei pompieri per l'ultimo saluto dei colleghi prima dei funerali. È stato predispoto anche un picchetto d'onore, davanti alla porta della casa dove è avvenuto l'omicidio.

Col massimo degli onori i colleghi hanno voluto ricordare il caporeparto Giorgio Saillant, nel giorno del suo funerale, nella chiesa pentecostale di Vittoria. I vigili del fuoco si sono stretti attorno alla vedova e ai tre figli del caposquadra, dopo la tragedia che li ha colpiti.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X