SANITA'

Ospedale di Modica, il sindaco: «Il personale verrà potenziato»

di ,

MODICA. Il personale medico e infermieristico in attivo all'ospedale «Busacca» di Scicli non si tocca. È quanto emerso dall'incontro che si è tenuto a Ragusa tra il sindaco Ignazio Abbate e il direttore generale dell'Asp 7 Maurizio Aricò.

L'incontro era stato fissato venerdì scorso dopo il «caos» registrato al Pronto soccorso dell'ospedale «Maggiore» di Modica e denunciato dal sindaco Abbate che ne aveva minacciato la chiusura con un'apposita ordinanza se in breve tempo non sarebbero state risolte le gravi carenze del personale «Avevo chiesto - dice Abbate - di spostare il personale sanitario di Scicli al Maggiore.

Ma pare che l'assessore regionale alla Sanità, Baldo Gucciardi, non concorda con questa decisione in un primo momento seguita con attenzione dal direttore generale Aricò. Quindi bisognerà attendere qualche settimana per ottenere un incremento del personale sanitario e ausiliario. Inoltre mi è stato promesso da Aricò che entro venerdì sarà approvato il progetto esecutivo per rifare il Pronto Soccorso.

Dall'assessore regionale alla Sanità ho avuto rassicurazioni sull'approvazione del Piano sanitario che ci consentirà di aumentare il personale del Pronto Soccorso di varie unità e in particolare ci saranno 8 ausiliari a tempo pieno in più, 7 medici e 5 infermieri».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X