PARTITI

Forza Italia, la fuga a Ragusa spiazza i vertici del partito

di

RAGUSA. Il «day after» del terremoto all’interno di Forza Italia è stato caratterizzato solo dalla riflessione e da un altro abbandono. Perchè al leader Giovanni Occhipinti ed ai dieci consiglieri comunali sparsi in provincia si è aggiunta la defezione del coordinatore provinciale dei giovani di Forza Italia, Danilo Farina. In una nota Farina ribadisce quello che aveva detto Occhipinti: «Non ci sono le condizioni per restare in questo partito. Continuerò a fare politica nello spirito di servizio delle comunità lavorando in prospettive civiche al fine di offrire alla gente della nostra provincia delle reali alternanze agli attuali governi dei territori».

E anche Farina adesso sposerà il progetto civico “Insieme” di cui è leader Occhipinti, ma che a breve potrebbe avere anche altri arrivi. A lasciare Forza Italia sono stati i consiglieriMaurizio Tumino, Giuseppe Lo Destro e Giorgio Mirabelladi Ragusa, Salvatore Romano e Valentina Damiata di Comiso, Gino Licitra, Silvia Terranova e Michele Casì di Acate, Giovanni D'Aquila di Monterosso Almo e Giovanni Vivera di Chiaramonte Gulfi, oltre a numerosi esponenti che a vario titolo si sono sempre impegnati nel partito a fianco di Occhipinti. E da Forza Italia? Nessun commento da parte del neo commissario, il senatore Giovanni Mauro. Nessuna nota ufficiale e anche nessuna dichiarazione. Abbiamo per tre volte provato a rintracciarlo telefonicamente, ma nessuna risposta.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X