BASKET

La Passalacqua non fa sconti a nessuno: «macinato» pure Cagliari

di

RAGUSA. Un caterpillar che non fa sconti: Passalacqua Ragusa fa fuori Cus Cagliari Energit e prosegue senza esitazioni la corsa verso il titolo. Le siciliane di Molino marciano a mille, consapevoli di poter gestire con oculatezza qualsiasi match. Tattica e acume agonistico, compatte: un mix che promette bene ed è stato confermato in terra sarda.

L' obiettivo finale è noto: con questo spirito di sacrificio e un atteggiamento da squadra completa, non sarà complicato andare a cogliere il titolo. Anche se a dire il vero, al PalaCus il quintetto universitario mostra in avvio tempra e carattere. Le ragazze di Restivo provano a opporre resisten za. Cariche a mille, certe di avere poco da perdere, le provano tutte. Ma non basta. E Ragusa non fa prigionieri. Il punteggio finale, 81 a 66 per Brunson (19 punti) e compagne, non lascia margine a dubbi sull' andamento dell' incontro. Però è curioso un aspetto: la resa delle padrone di casa arriva al secondo tempo. Il Cus Cagliari sa a meraviglia che sfide del genere sono proibitive e generano sconfitte indolori. Gennaio, dopo Schio e Venezia, esalta in terra sarda i meriti di un' altra corazzata della pallacanestro femminile italiana.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X