SALUTE

Ragusano ricoverato all’Ismett: caso sospetto di influenza aviaria

di

RAGUSA. Sono stazionarie le condizioni del giovane ragusano di 30 anni ricoverato da martedì all’Ismett di Palermo. Avrebbeo contratto il virus A/H1N1, la cosidetta «febbre suina».

Le analisi effettuate nella struttura palermitana confermerebbero la diagnosi dei medici dell’ospedale Civile di Ragusa. Si tratta di un’influenza con sintomi particolari: febbre improvvisa, di norma superiore a 38° C, e manifestazioni respiratorie (tosse, mal di gola, raffreddore) associati ad almeno uno dei seguenti sintomi: mialgia ed artralgia, letargia e mancanza di appetito. Ne esistono numerose varianti che causano forme influenzali pandemiche negli animali, come la influenza aviaria e la febbre suina. Era stato ricoverato all’ospedale Civile di Ragusa il 28 mattina, come un caso sospetto di influenza A/H1N1.

l giovane a Palermo, che presenta difficoltà respiratorie, è attaccato all’Ecmo, uno strumento che permette l’Ossigenazione extracorporea a membrana. Si tratta di una tecnica utilizzata in ambito di rianimazione per trattare pazienti con insufficienza cardiaca e respiratoria acuta grave potenzialmente reversibile ma refrattaria al trattamento farmacologico e medico convenzionale massimale.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X