IL BILANCIO

Polizia di Ragusa, in un anno arrestati 150 scafisti

RAGUSA. Centocinquanta scafisti arrestati, 15 finiti in cella per il reato di tratta di esseri umani e favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e più di 150 denunciati.

E' il bilancio di un anno di attività di contrasto all'immigrazione clandestina della polizia di Ragusa. Indagini della squadra mobile sui crimini transnazionali hanno permesso di individuare gli organizzatori del viaggio dove hanno perso la vita oltre 500 persone, nel settembre 2014. 16.414 i migranti sbarcati nel 2015, rispetto ai 27.724 del 2014, mentre 131 gli sbarchi nel 2014 e 62 nel 2015.

Nel 2015 sono state denunciate decine di persone che per arricchirsi illecitamente, hanno fornito documenti falsi, buste paga e attestati di fatti e qualità inesistenti per extracomunitari in attesa del permesso di soggiorno. Moltissimi i professionisti, i cosiddetti colletti bianchi, tra commercialisti e consulenti del lavoro indagati per il reato di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, in quanto sono proprio loro che ne favoriscono la permanenza in Italia, consegnando documenti attestanti il falso, in primis buste paga e Cud a dimostrazione di un reddito inesistente. Il giro d'affari in provincia di Ragusa è molto rilevante.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X