CARABINIERI

Giallo a Ispica, donna trovata morta con un sacco di plastica in testa

Il ritrovamento del corpo non ha convinto i carabinieri che, pur non escludendo l'ipotesi del suicidio, vogliono vederci chiaro

ISPICA. Una donna di 35 anni è stata trovata morta dal marito all'interno della propria abitazione di Ispica, nel Ragusano. Aveva in testa una sacco di plastica utilizzato per i rifiuti, probabile che sia morta per soffocamento.

Originaria di Bronte, da anni viveva ad Ispica, dove lavorava in un negozio di frutta e verdura. Il ritrovamento del corpo non ha convinto i carabinieri che, pur non escludendo l'ipotesi del suicidio, vogliono vederci chiaro.

Non è stato trovato alcun biglietto per spiegare i motivi dell'eventuale gesto, né ci sarebbero apparenti motivi che giustificherebbero la tragica decisione della donna. Così la salma non è stata restituita ai familiari ma verrà effettuata l'autopsia per risalire alle cause del decesso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X