BENI CULTURALI

Piano paesaggistico di Ragusa, arriva il via libera dalla Regione

di
beni culturali, ragusa, Ragusa, Economia
Ragusa Ibla, Sicilia

RAGUSA. L'osservatorio regionale sul paesaggio dell'assessorato regionale dei Beni culturali ha approvato il Piano Paesaggistico della provincia di Ragusa. Un atto atteso ormai da qualche anno e che, dopo la firma (ma adesso si tratta davvero solo di formalità) dell'assessorato regionale, rende vincolante senza alcuna possibile deroga il piano che tutela il paesaggio ibleo.

La notizia è stata diffusa dal presidente regionale di Legambiente, Gianfranco Zinna, e da quello del circolo 'Il Carrubo' di Ragusa, Antonino Duchi.
«L'approvazione definitiva del piano paesaggistico è un ulteriore positivo passo avanti nella difesa del territorio e del paesaggio ragusano. Abbiamo sempre ritenuto quello di Ragusa — spiegano i due esponenti dell'associazione ambientalista — come uno dei piani più moderni, positivi e intelligenti tra quelli finora discussi e in vigore nella nostra regione: non una mera sommatoria di vincoli, ma disegnato e scritto con un spirito e un'idea di difesa, sviluppo e valorizzazione sostenibile del territorio».

E aggiungono «di questo bisogna ringraziare soprattutto l'allora Soprintendente Vera Greco. Siamo certi che con questa approvazione definitiva e con le valutazioni chiare e nette fatte dall'Osservatorio su alcuni nodi cruciali, come le trivellazioni e la gestione del verde agricolo, finiscano le cattive interpretazioni delle norme fatte, purtroppo non poche volte, negli ultimi anni dalla Soprintendenza di Ragusa».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X