L'EMERGENZA

Sbarco a Pozzallo, fermati tre presunti scafisti

POZZALLO. Tre presunti scafisti sono stati  fermati dalla polizia di Stato nell'ambito delle indagini avviate  in seguito allo sbarco di migranti avvenuto ieri a Pozzallo, nel  ragusano. In manette sono finiti il tunisino Tarah Barhoumi, di 23  anni, e il marocchino Hassan Ismail, di 23 anni, che erano al  timone di un gommone con 96 migranti; ed il cittadino egiziano  Mustapha Hamed, di 68 anni, che conduceva un barcone con 428  migranti.

I tre dovranno rispondere di favoreggiamento  dell'immigrazione clandestina.   I migranti provenienti da diverse regioni africane (Eritrea,  Somalia, Etiopia, Marocco, Egitto, Tunisia e Siria) sono stati  ospitati presso il centro di prima accoglienza di Pozzallo. Agli  investigatori hanno raccontato di avere pagato in media 1.500  dollari, ed i trafficanti ne avrebbero incassati 800 mila.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X