Fedeli della chiesa denunciano, chiusa casa a luci rosse a Ragusa

Sequestrati cappello polizia e frusta per travestimenti

RAGUSA. Una casa a 'luci rosse' dove esercitavano due giovani prostitute, una cubana e una
colombiana, allestita in un appartamento nel centro di Ragusa è stata chiusa dalla polizia di Stato. Indagini della squadra mobile sono state avviate dopo le segnalazioni di alcuni fedeli della vicina chiesa San Francesco.

I prezzi per i clienti, che amavano i travestimenti, oscillavano tra 200 e 500 euro. Nella casa sono stati trovati un cappello della polizia americana e frusta. Il proprietario in passato era stato segnalato per un analogo episodio. La Questura sta valutando la sua posizione e la richiesta di sequestro dell'immobile.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X