LA TRAGEDIA

Parte un colpo dal fucile mentre era a caccia, muore un pensionato a Vittoria

Il pensionato è stato trovato privo di vita con il fucile in mano

VITTORIA.  Un pensionato di 71 anni, Rosario Salerno, mentre era a caccia a Vittoria per un colpo che è partito accidentalmente dal suo fucile. L'uomo era uscito di buon mattino. Non vedendolo rientrare i familiari avevano lanciato l'allarme. Il pensionato è stato trovato privo di vita con il fucile in mano. La prima ispezione cadaverica da parte del medico legale  avrebbe confermato l'ipotesi dell'incidente mortale di caccia.

Nelle scorse settimane un incidente si è verificato a Cremona con un uomo che ha sparato per colpire un fagiano e ha ucciso il fratello. Luigi Agosti, 74 anni, è morto, secondo una prima ricostruzione, a causa di un incidente di caccia. La tragedia è avvenuta stamani in aperta campagna, ad Agnadello, in provincia di Cremona, nei pressi della strada bassa per Rivolta d'Adda.

Agosti si trovava a caccia con il fratello Fiorenzo (65 anni). Quando un fagiano si è alzato in volo Fiorenzo ha sparato centrando in pieno petto il fratello.Agosti si trovava a caccia con il fratello Fiorenzo. Quest'ultimo stava camminando lungo una strada sterrata (vicino ad una azienda agricola situata non lontano dalla zona industriale) mentre Luigi era in mezzo a un campo. Improvvisamente un fagiano si è alzato in volo e Fiorenzo ha sparato centrando in pieno petto il fratello.

Il 74enne è morto sul colpo. È rimasto ferito a un occhio da un pallino anche un giovane che si trovava a caccia con i due fratelli. Le sue condizioni non sarebbero gravi. Sul posto sono intervenuti, per i rilievi e per ricostruire la dinamica dell'accaduto, i carabinieri di Rivolta d'Adda e la polizia provinciale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X