COMUNE

Conferimenti in discarica, Modica paga i conti: 5 milioni all'Ato

di
Una delibera di giunta definisce i passaggi per la chiusura della pratica. Debiti maturati nel corso degli anni; tra 2008 e 2011 cifre più consistenti

MODICA. Definito un accordo transattivo per l’importo di 5 milioni di euro circa che il Comune di Modica dovrà versare all'Ato Ragusa Ambiente per estinguere i debiti «certi, liquidi ed esigibili fino al 31 dicembre 2014».

Lo si evince da una delibera di Giunta approvata lo scorso 1 settembre. Nell'atto si legge che dopo un incontro tra l’Amministrazione comunale e Ato Ambiente, che si è tenuto a Ragusa lo scorso 27 agosto, la Giunta municipale ha approvato il riconoscimento del debito di 4 milioni e 750 mila euro a cui sono stati aggiunti altri 276 mila euro per il saldo di un ulteriore debito per il conferimento presso la discarica di contrada Pozzo Bollente di Vittoria arrivando così ad un totale di 5 milioni circa.

«Stiamo cercando di chiudere i debiti - commenta il sindaco Ignazio Abbate - che il Comune ha accumulato negli anni. Pagheremo il debito con l'Ato con un impegno di spesa previsto dai fondi dell’ex Decreto legge 35/2013. Dagli accordi presi, il Comune dovrà versare la cifra entro 30 giorni. Alla transazione iniziale, dove venivano elencati dei debiti fino al 31 dicembre 2012, abbiamo incluso in accordo con l'Ato il saldo fino al 31 dicembre 2014. In questi giorni chiuderemo anche il debito con Scicli».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X