IMMIGRAZIONE

In viaggio per venti giorni, 138 profughi arrivano a Pozzallo

Complessivamente i migranti sono in discrete condizioni di salute, anche se alcuni di loro sono stati ricoverati per disidratazione

POZZALLO. Nuovo sbarco di migranti sulle coste siciliane. A Pozzallo sono arrivate 138 persone, di cui 76 minori. Si tratta in prevalenza di egiziani, partiti dalla Libia e arrivati, secondo le prime testimonianze, dopo un viaggio durato una ventina di giorni. Complessivamente i migranti sono in discrete condizioni di salute, anche se alcuni di loro sono stati ricoverati per disidratazione.

Nei giorni scorsi a Palermo sono arrivati altri clandestini. Questa volta però non erano a bordo di barconi fatiscenti ma delle grandi navi che ogni settimana partono da Tunisi con rotta Palermo: protagonisti tre tunisini che giunti in banchina hanno tentato di superare i controlli della polizia di frontiera dandosi alla fuga tra i vicoli del Borgo Vecchio, storico quartiere del capoluogo siciliano.

Gli agenti però li hanno inseguiti, riuscendo a bloccarli. I tre hanno dichiarato di essere minorenni nel tentativo di essere assegnati alle comunità alloggio, ma quando i poliziotti hanno spiegato che li avrebbero condotti in ospedale per verificare l'età anagrafica, hanno desistito. E così sono stati rimpatriati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X