CARABINIERI

Scicli, un altro «avvertimento» col fuoco

di
Annerita la parete esterna, il fuoco non è riuscito a intaccare l’interno dell’agenzia «Padre Pio» di via San Bartolomeo, al piano terra di un antico palazzo

SCICLI. Hanno cosparso di liquido infiammabile la porta di ingresso di un'agenzia di onoranze funebri ed hanno appiccato il fuoco. Gli ignoti che si sono resi protagonisti di questo nuovo atto delinquenziale non hanno un volto anche perché, una volta portato a compimento il grave atto delinquenziale, si sono dileguati facendo perdere le tracce.

Erano da poco passate le 3 di notte di ieri quando i malviventi, in pieno centro storico a poche decine di metri dalla centralissima piazza Italia e dal gioiello barocco della chiesa di San Bartolomeo, si sono resi protagonisti dell'atto di chiara matrice intimidatoria. Per colpire l'agenzia di onoranze funebri, "Padre Pio" di V.B. nativo di Comiso ma residente a Scicli, non hanno avuto alcuna paura. L'esercizio commerciale si trova al piano terra di un antico palazzo borghese su via San Bartolomeo.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X