TRIBUNALE

Violenza sessuale su bambine: ragusano condannato va in carcere

L'uomo, ora rinchiuso nel carcere di Ragusa, era stato arrestato il 3 aprile 2013 con l'accusa di abusi sessuali ai danni delle figlie della sua compagna romena

RAGUSA. In virtù di una sentenza definitiva di condanna a cinque anni di reclusione passata in giudicato l'1 luglio scorso è stato arrestato dai carabinieri a Ragusa R.S., di 54 anni, che dall'ottobre del 2013 stava scontando una misura cautelare agli arresti domiciliari per violenza sessuale aggravata, poichè perpetrata ai danni di minorenni, e continuata.

L'uomo, ora rinchiuso nel carcere di Ragusa, era stato arrestato il 3 aprile 2013 con l'accusa di abusi sessuali ai danni delle figlie della sua compagna romena. In questi anni è stato denunciato decine di volte nel 2015 per evasione dagli arresti domiciliari ed è stato arrestato in flagranza sei volte, una delle quali anche per resistenza e lesioni personali a pubblici ufficiali. L'uomo, un ragioniere del Dipartimento Protezione Civile regionale di Ragusa, era autorizzato a recarsi quotidianamente nel proprio luogo di lavoro, dove è stato arrestato dai carabinieri, che hanno eseguito un ordine di esecuzione per la carcerazione firmato dal sostituto procuratore della Repubblica Marco Rota.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X