CARABINIERI

Vittoria, due tunisini feriti a coltellate: arrestato un marocchino

L'aggressione è avvenuta, intorno alle 5 del mattino, in piazza Daniele Manin. I feriti sono due giovani tunisini, C.J., di 24 anni, ed S.B., di 29 anni

VITTORIA. Tragedia sfiorata a Vittoria, nel ragusano, dove un marocchino ha accoltellato due tunisini, ferendoli gravemente. Ancora poco chiaro il movente. In manette è finito Chahid Jebrou, di 35 anni. L'uomo è stato rintracciato da carabinieri nella sua abitazione, dove sono stati trovati e sequestrati gli indumenti ancora sporchi di sangue ed un coltello.

L'aggressione è avvenuta, intorno alle 5 del mattino, in piazza Daniele Manin. I feriti sono due giovani tunisini, C.J., di 24 anni, ed S.B., di 29 anni. I due sono stati soccorsi e condotti all'ospedale Guzzardi di Vittoria. Uno dei due ha riportato lesioni gravi alle spalle e ad una mano e la resezione di un tendine, giudicate guaribili in 45 giorni; l'altro ferite da taglio alle braccia con profondo shock sanabili in 45 giorni. All'indagato sono stati concessi gli arresti domiciliari, l'accusa di lesioni aggravate e di detenzione di coltello di genere vietato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X