CONSORZIO

Università di Ragusa: avviata azione legale per i crediti con Modica

di
Il presidente del consiglio comunale Giovanni Iacono: «Se vogliono il corso in Scienze Sociali devono pagare»

MODICA. «Il corso di laurea in Scienze Sociali di Modica non può continuare ad essere sostenuto dal Consorzio Universitario che significa, stante l’assenza dell’ex Provincia, solo il Comune». Questo il pensiero del presidente del consiglio comunale Giovanni Iacono. Il presidente del Consorzio Universitario Cesare Borrometi ha detto chiaramente che in assenza di fatti concreti, visto che il corso costa 150 mila euro, la sede del corso per il prossimo anno accademico sarà a Ragusa.

«Le “cambiali” sono abbondantemente scadute - ha detto Iacono -, e non vengono pagate a parole, ma con euro. Conosco il sindaco Abbate ed è persona concreta, ma se si crede nella grande opportunità dell’Università si agisca di conseguenza, viceversa si dia anche agli studenti la giusta serenità e stabilità negli studi, e la sede del corso venga trasferita immediatamente a Ragusa. Tutto questo non esclude, ovviamente, gli impegni economici del Comune di Modica maturati fino ad oggi e per cui il presidente del Cui, avvocato Borrometi, sono certo, avrà attivato tutte le azioni utili tese al recupero».

 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X