COMUNE

Scicli, insediata la «triade commissariale»

di
Al presidente del Consiglio Guglielmo Ferro hanno notificato la cessazione dell’assemblea: poi si verificherà anche la loro incandidabilità

SCICLI. La triade commissariale si è insediata nella tarda mattinata di ieri al Comune di Scicli. C'è stato il passaggio delle consegne tra il commissario straordinario del Comune, Ferdinando Trombadore ed i commissari: Tania Giallongo, Antonietta D'Aquino e Gaetano D'Erba, nominati dal ministero dell'Interno in seguito allo scioglimento del Comune.

L'arrivo dei commissari a Scicli è avvenuto quindici giorni dopo lo scioglimento del consiglio comunale per infiltrazioni mafiose. Durante il passaggio delle consegne, avvenuto nella stanza del sindaco, il commisario uscente, Ferdinando Trombadore, ha parlato ai sui successori della situazione economica - finanziaria dell'Ente, dell'azione di recupero credito nei confronti dei Comuni di Modica, Pozzallo e Ispica e del riordino di diversi uffici comunali. Si pensa che la triade commissariale possa solo, tra qualche giorno, prendere piena conoscenza della macchina amministrativa per continuare il lavoro iniziato dal commissario Trombadore. Il Commissario Tania Giallongo ha detto di conoscere la città di Scicli per le sue straordinarie bellezze e che, durante il loro mandato, sarà compiuto il massimo sforzo per dare risposte alle istanze del territorio.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X