LA MOSTRA

Ottanta opere di Guccione esposte a Modica per i suoi 80 anni

MODICA. Ottanta opere di Piero Guccione saranno esposte dal 22 maggio al 22 luglio a Modica, nell'ex Convento del Carmine, nella mostra «Piero Guccione. Lo stupore e il mistero del Creato», organizzata dal Comune per celebrare gli ottanta anni del maestro compiuti il 5 maggio scorso.

L'iniziativa,a cura di Paolo Nifosì e Tonino Cannata, è stata presentata stamane nel municipio di Modica. In mostra, vi saranno opere, alcune delle quali inedite, provenienti da collezioni pubbliche e private di tutta Italia che documentano l'attività di Guccione dai primi anni Sessanta a oggi.

«È per noi un grande onore - ha detto il sindaco Ignazio Abbate - celebrare gli ottanta anni del maestro Guccione. Siamo certi sentirà tutto l'affetto e la simpatia di quanti apprezzano la sua arte, il suo essere persona ed artista».  Fra i cicli pittorici esposti nell'ex Convento del Carmine figurano: i Giardini, le Antenne, i Riflessi sulla Volkswagen, gli Aeroporti, il Mare, i Carrubi, la Malinconia delle pietre, il ciclo di pastelli su Norma, sulla Cavalleria rusticana e sul Tristano ed Isotta e la rilettura dei classici dal Rinascimento all'Ottocento (da Masaccio, a Michelangelo, a Caravaggio.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X