VERSO IL VOTO

Ispica, tutti i candidati dicono no alla corruzione

di
Lo scopo del comitato è quello di «promuovere all'interno della cittadinanza una cultura politica improntata sulla trasparenza e sulle buone pratiche»

ISPICA. I sei candidati a sindaco insieme per sottoscrivere la propria adesione alla Carta di Avviso Pubblico, quale strumento pratico di prevenzione della cattiva amministrazione, nonché della corruzione e delle mafie. Si terrà venerdì alle 18,30 nell'Aula Magna dell'Istituto Comprensivo «Curcio» un confronto pubblico organizzato dal «Comitato Cittadino per la Trasparenza e la Buona Politica», il cui portavoce è Vittorio Avveduto.

Lo scopo del comitato, che è stato costituito a marzo per iniziativa di cittadini e di associazioni, è quello di «promuovere — si legge in una nota — all'interno della cittadina una cultura politica improntata sulla trasparenza e sulle buone pratiche».

Nel corso della serata, inoltre, verrà presentata la Carta di Avviso Pubblico, peraltro già consegnata ai sei candidati sindaci da tempo perché ne potessero prendere visione. A presentare la Carta sarà il vicepresidente nazionale dell'omonima associazione, Pietro Gurrieri ed è previsto anche l’intervento di Giorgio Abate, referente provinciale di «Libera».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X