RAGUSA

Legge su Ibla, Corfilac e aeroporto di Comiso: stanziati 4,5 milioni

di

RAGUSA. Legge su Ibla, Aeroporto di Comiso e Corfilac. Ed anche interventi per gli allevatori per la brucellosi. Questi, in sintesi, i contenuti sulla legge finanziaria approvata dall’Ars che vede ricadute positive per l’area iblea. Due milioni di euro destinati alla legge speciale su Ibla (la metà rispetto allo scorso anno), oltre al milione di euro recuperato in extremis per l’aeroporto di Comiso allo scopo di garantirne la prosecuzione dell’attività fino a quando la convenzione con l’Enav non sarà inserita nel protocollo nazionale con il Governo, e al milione e mezzo di euro che, invece, sarà destinato al Corfilac di Ragusa che potrà così proseguire la propria azione di ricerca sebbene i fondi non siano adeguati alle richieste ma si tratta comunque di una prima previsione in bilancio.

Soldi che sono arrivati grazie all’impegno della deputazione iblea (Orazio Ragusa, Giorgio Assenza, Pippo Digiacomo, Nello Dupasquale e Vanessa Ferreri), oltre al siracusano Vincenzo Vinciullo. Il deputato regionale dell’Udc, Orazio Ragusa, spiega che «per i lavoratori della forestale, del consorzio di bonifica e dell’Esa, l’Ente di sviluppo agricolo, saranno garantite le fasce occupazionali. Cioè chi ha lavorato 151 giorni lo scorso anno sarà riconfermato e così via sulla scorta delle varie durate occupazionali.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X