SANITA'

Ospedale di Modica, stop alla guardia interdivisionale di notte

di

MODICA. Soppressa, dalla direzione generale dell’Asp, la guardia interdivisionale notturna all'Ospedale Maggiore. Una decisione che apre una crepa nel nosocomio, considerato che sinora ha garantito un'assistenza costante nelle diverse unità operative internistiche. In sostanza, da ieri notte sono il medico e gli infermieri in servizio al Pronto Soccorso a garantire l'assistenza-emergenza nelle divisioni del nosocomio, cui, in ogni caso, si aggiungono anche quelli di Cardiologia i quali restano ugualmente in servizio.
Le avvisaglie si erano avute già nei giorni precedenti, quando l'organismo era stato sospeso, e dall’Azienda sanitaria provinciale, in ogni caso, fanno rilevare che esiste un protocollo attraverso il quale, in caso di emergenza, si può far ricorso alla reperibilità dei medici, il che assicura l'assistenza agli interni in un tempo massimo di 30 minuti dal momento in cui viene effettuata la chiamata dal reparto.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X