I COSTRUTTORI

L'Ance: lavori per un miliardo a Ragusa già cantierabili

di
Sono novantaquattro gli interventi previsti dall’Ance: la maggior parte riguarda la manutenzione degli edifici scolastici con il 20 percento del totale

RAGUSA. L’Ance ha presentato il piano di 5 mila opere per rilanciare l’Italia. In Provincia sono ben 94 per oltre 1 miliardo di euro tra cui spicca il raddoppio della Statale Ragusa-Catania con un investimento (pubblico-privato) di 815 milioni di euro. I costruttori edili hanno consegnata al Governo, nel corso dell’evento «La carica dei 5mila cantieri per far ripartire l’Italia», la piattaforma di opere rapidamente cantierabili frutto della ricognizione del sistema associativo su tutto il territorio nazionale. Un intenso lavoro, avviato d’accordo con il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio e grazie alla collaborazione delle amministrazioni locali, che ha consentito, di mettere a punto un piano di più di 5mila progetti diffusi in tutto il Paese. Opere fondamentali per la sicurezza delle città e il miglioramento della qualità della vita.

In testa alle segnalazioni ci sono, infatti, interventi su edifici scolastici (20%), opere di riqualificazione urbana (16%), manutenzione delle strade (13%) e contro il rischio idrogeologico (13%). Tutti interventi che non possono essere rimandati, come emerge anche dalle cronache degli ultimi giorni che hanno messo ancora una volta in luce la fragilità del Paese. In Sicilia, sono stati individuati 476 progetti (9% del totale del piano) per circa 3,7 miliardi di euro. Si tratta in maggior parte di progetti di opere urbane (81), stradali (64) e scolastiche (74).

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X