SANITA'

Scicli, Cardiologia e Chirurgia sotto esame

di
Nel primo caso verrà chiesta l’attivazione della Struttura dipartimentale con 4 posti letto e nel secondo il via libera al «one day surgery» o al «week surgery»

SCICLI. Due i quesiti che martedì mattina verranno avanzati al direttore generale dell'Asp, Maurizio Aricò, il quale, accompagnato dal direttore sanitario Giuseppe Drago, sarà all’ospedale «Busacca» di Scicli. La sua visita doveva tenersi già a metà della scorsa settimana, ma è slittata di alcuni giorni e l’intera comunità è in trepidante attesa per conoscere il reale destino dell'ospedale. Ad Arico, quindi, verranno posti due quesiti: la reale attivazione o meno della struttura dipartimentale semplice di Cardiologia con 4 posti letto e l'attivazione, in regime di one day surgery o di week surgery, del reparto di Chirurgia.

Fra l'altro sono due richieste già scritte (per la Chirurgia è prevista l'attività ordinaria) nel piano regionale sanitario pubblicato lo scorso 23 gennaio sulla Gazzetta ufficiale della Regione. All'incontro di martedì sarà presente il parlamentare regionale Orazio Ragusa il quale, già all'indomani dell'accordo, raggiunto alcuni giorni fa, sul reparto di Chirurgia del «Regina Margherita» di Comiso, aveva chiesto, formalmente, quale sorte la direzione generale dell’Asp avrebbe voluto riservare all'analogo reparto del «Busacca».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X