POLIZIA

Ladra mai in carcere perchè incinta, rom "pericolosa" arrestata a Ragusa

Personale femminile della squadra mobile di Ragusa l'ha presa in consegna e condotta nell'istituto penitenziario di piazza Lanza a Catania. Nella struttura è stato portato anche il neonato che starà accanto alla madre

RAGUSA. Ha novanta alias, la magistratura gli contesta almeno 40 furti in flagranza di reato ed era destinataria di tre ordini di carcerazione e di due condanne: una a 9 anni e 10 mesi e l'altra a 7 anni e due mesi. Ladra seriale con un curriculum di rispetto a soli 27 anni non è mai andata in prigione perchè incinta mettendo al mondo sei figli, come la Sofia Loren nell'episodio 'Adelina" del film 'Ieri, oggi e domani" di Vittorio De Sica recitato con Marcello Mastroianni.

È una donna rom, il cui campo è allestito al momento a San Giuseppe la Rena di Catania, che è stata arrestata, dalla polizia di Stato di Ragusa, mentre con una connazionale era entrata in azione in una casa di Comiso. È incinta ed aveva con sè l'ultimo figlio di 4 mesi. Ma questa volta la maternità non l'ha salvata dalla prigione: la Procura «vista l'eccezionale pericolosità della donna» ne ha disposto la detenzione in carcere.

Personale femminile della squadra mobile di Ragusa l'ha presa in consegna e condotta nell'istituto penitenziario di piazza Lanza a Catania. Nella struttura è stato portato anche il neonato che starà accanto alla madre. Con lei, in carcere su disposizione del Pm, anche una sua connazionale, una donna Rom di 30 anni, anche lei incinta, madre di 4 figli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X