RIFIUTI

Scicli, arrivano i soldi per i netturbini: pagati 3 stipendi

SCICLI. Gli operatori ecologici di Scicli tirano un sospiro di sollievo. I loro stipendi, maturati quando erano in forza alla vecchia ditta (Ecoseib) che gestiva la raccolta dei rifiuti in città, sono stati messi in pagamento. Il commissario straordinario Ferdìnando Trombadore ha firmato i mandati per saldare ben tre mensilità arretrate (novembre, dicembre dello scorso anno e gennaio di quello attuale), la tredicesima mensilità ed il Tfr. L'intervento del commissario ha scongiurato uno sciopero già programmato per lunedì ed il conseguente disagio per i cittadini che sarebbero rimasti con la spazzatura prodotta sabato domenica e lunedì in casa. I soldi andranno direttamente nelle tasche dei lavoratori, il Comune, infatti, ha disposto il pagamento diretto del credito vantato dai quasi quaranta lavoratori. «Da tempo gli operatori ecologici di Scicli — ha detto Giovanni Lattuca della FpCgil — reclamavano la riscossione dei ”vecchi” stipendi. Non erano più nelle condizioni di andare avanti, molti si erano indebitati per coprire i mesi di "scopertura". Speriamo che ora la situazione per questi lavoratori, passati con la nuova ditta (Tekral) subentrata alla Ecoseib possano trovare la tranquillità economica».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X