IMMIGRAZIONE

Cpa di Pozzallo, emergenza tra partenze e arrivi

di ,
Nel centro erano state superate le trecento presenze, superando ampiamente il numero massimo di ospiti previsto nella struttura: centottanta

POZZALLO. Due trasferimenti per far posto ad un centinaio di migranti giunti ieri notte. Giornata movimentata quella di ieri al Cpa di Pozzalllo. Nel centro, che può ospitare circa 180 immigrati, ieri mattina ne erano presenti oltre 300, per cui, in vista dell’approdo (in programma ieri notte intorno alle 23.30) di un centinaio di migranti salvati nel Mediterraneo sabato, ieri sono stati disposti due trasferimenti.

«In questo modo — afferma Angelo Zaccaria, responsabile del centro — rimarremo, in totale, in 150». Numeri che permetteranno di far rientrare l’emergenza nel centro, dopo che, nei giorni scorsi, alcuni immigrati sono stati costretti a restare a bordo della nave «Fiorillo» della Guardia Costiera che li aveva trasportati a Pozzallo in quanto nel Cpa non c’erano più posti disponibili. Sempre ieri, poi, si è anche reso necessario un intervento di Tso per una giovane ospite del centro, la quale aveva dato segni di squilibrio e, nonostante l'intervento di alcuni medici, appariva evidente che necessitava di cure. A tal punto che è stato disposto, attraverso due vigili urbani e l'ambulanza del Cpa, il trasferimento al «Busacca» di Scicli.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X