CARABINIERI

Santa Croce Camerina, rintracciato ed espulso pregiudicato tunisino

SANTA CROCE CAMERINA. Spaccio di droga, furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione, oltre a innumerevoli provvedimenti di espulsione, sempre violati, questo il ragguardevole curriculum di Aymen Tounsi, 35 anni, tunisino, rintracciato dai carabinieri di Santa Croce Camerina durante un'operazione di servizio nel comune del ragusano.

Nel corso di una perquisizione per la ricerca di armi, i militari si sono imbattuti nel pregiudicato tunisino. Lo hanno riconosciuto subito. Nel febbraio 2014, il cittadino straniero era riuscito a sfuggire ai carabinieri. Da allora, e per un anno, nessuna traccia di lui. Fino a ieri, quando il tunisino ha cercato di darsi alla fuga, balzando sul tetto dell'abitazione in cui avevano fatto irruzione i militari. Stavolta però, il tentativo di fuga è durato poco. L'uomo è stato bloccato e arrestato. Dopo le formalità di rito, è stato accompagnato presso il Cie di Trapani, per essere espulso dal territorio italiano.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X