CARABINIERI

Autoerotismo davanti chiesa, denunciato un uomo a Ragusa

L'uomo, nato a Bologna, ma da decenni residente del Ragusano, 'sceglieva' le sue vittime tra le fedeli che entravano in chiesa

RAGUSA. Un 54enne che praticava l'autoerotismo davanti la chiesa Sacra Famiglia di Ragusa alla vista di giovani donne che andavano a seguire la messa è stato bloccato e denunciato dalla polizia di Stato.

L'uomo, nato a Bologna, ma da decenni residente del Ragusano, 'sceglieva' le sue vittime tra le fedeli che entravano in chiesa. Due lo hanno notato e chiamato il 113. Agenti della squadra mobile hanno accertato che è recidivo: in passato era stato denunciato per lo stesso reato.

Nei giorni scorsi è stato “beccato” dalla Polizia di Vittoria l’uomo, più volte segnalato da diversi cittadini, che alla Villa Comunale o in via Cavour era solito esibire i genitali alle ragazze che facevano jogging od alle commesse dei negozi. La storia raccontata dalle vittime era sempre la stessa. Descrivevano lo stesso soggetto, anziano, discretamente vestito, basso e tarchiato che, in via Cavour passeggiava, poi si fermava davanti la vetrina di qualche negozio dove le commesse non erano impegnate con i clienti, apriva la patta dei pantaloni e manipolava i genitali. Lo stesso accadeva ed era segnalato alla Villa Comunale dove l’uomo in questo caso adocchiava giovani ragazze che facevano jogging e le avvicinava nel momento in cui si fermavano per fare stretching, a quel punto esibiva i genitali e si masturbava.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X