COMUNE

Scicli, un Consiglio per dire no alla discarica

di
La proposta della Srr non è stata accolta bene: in città è ancora vivo il ricordo di quella di San Biagio con tutti i problemi che sono rimasti dopo la chiusura

SCICLI. Il futuro del sito di contrada Truncafila: parco extraurbano o discarica per rifiuti. È l'argomento che sarà affrontato stasera nel corso del consiglio comunale aperto che si riunirà 19 nella sala Falcone-Borsellino di palazzo Spadaro. Il presidente del consiglio comunale Guglielmo Ferro, non ha esitato un solo momento nel convocare i lavori consiliari per ribadire il no all'ipotesi di realizzare una discarica intercomunale per l'abbancamento della spazzatura prodotta dall'intera provincia.

L'ipotesi di destinare Truncafila a discarica ha fatto subito scattare l'allarme in città dove il fronte del no, in poco tempo, ha raccolto l'adesione del consiglio comunale, di alcune associazioni, forze politiche e, persino, l'intervento del commissario straordinario Ferdinando Trombadore. Quest'ultimo è riuscito a farsi dire dalla Srr Ato 7 Ragusa di non volere fare alcuna discarica a Truncafila. Un intervento, quello del commissario Trombadore, molto apprezzato dagli ambientalisti iblei e dalle forze politiche locali.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X