COMUNE

Ragusa, Piccitto spegne la crisi: «Con Partecipiamo una verifica tra amici»

di
Il sindaco dice no alle dimissioni dell’assessore Martorana richieste dalla consigliera Sigona, espressione dei 5 Stelle

RAGUSA. Un percorso «condiviso» per il buon governo della città. Nessun cambio di assessorato, al momento, ma solo una verifica politica e programmatica sul governo della città. Un confronto tra gli alleati per capire il da farsi e mettere a fuoco le eventuali criticità. «Tecnicamente si tratta di una verifica politica — spiega il sindaco Federico Piccitto —, ma in realtà è un confronto tra forze politiche che hanno condiviso un progetto importante per la città. Si tratta di vertice con gli amici di Partecipiamo con i quali c’è un ottimo rapporto di collaborazione».

Le esternazioni della consigliera del Movimento 5 Stelle, Gianna Sigona, hanno messo a nudo alcune criticità nell’azione di governo. Iniziando dal bando sulla refezione scolastica. Sigona ha chiesto le dimissioni dell’assessore Salvatore Martorana espressione di Partecipiamo. «Si tratta di un’iniziativa assolutamente solitaria frutto di un’iniziativa della consigliera Gianna Sigona — aggiunge il sindaco —, con l’assessore Martorana c’è un ottimo rapporto di collaborazione e di fiducia e ha dato, sicuramente, un valore aggiunto in termini di esperienza politica e di capacità nell’affrontare vari problemi non indifferenti».

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X