IL CASO

Santa Croce Camerina, chiesti più carabinieri e controlli

di

SANTA CROCE. Nessun tavolo tecnico, ma solo l’esigenza di risposte immediate. Iniziando dal potenziamento dell’organico dei carabinieri ed ai controlli serrati in tutto il centro storico. Anche il comando della polizia municipale dovrà fornire il proprio supporto. Ne sono convinti i componenti del circolo Meridiana e di Fratelli d’Italia che hanno manifestato il proprio disappunto e la grande preoccupazione di una comunità accogliente, ma molto adirata dopo gli ultimi episodi di cronaca che hanno coinvolto, in una mega rissa, decine di immigrati.

«I cittadini non hanno fiducia nelle istituzioni — spiega Gianfilippo Sallemi di Meridiana —. In città si respira un clima di grande apprensione. Non siamo contro l’amministrazione, ma pretendiamo risposte immediate su sicurezza e ordine pubblico». Meridiana aveva promosso una petizione con 500 firme raccolte e un pacchetto di proposte a costo zero per il Comune. «Chiederemo un incontro con il sindaco Iurato — spiega Peppe Dimartino —. Il tempo delle promesse, dei tavoli tecnici, è finito. Vogliamo capire da che parte sta l’amministrazione e quali siano le iniziative in itinere per ridare senso di sicurezza e di legalità ai cittadini».

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X