COMUNE

Scicli, partiti divisi fra questione morale e finanze

di
Per il Partito democratico i cittadini sapranno distinguere tra «opportunità e opportunismi» per ricostituire la vera immagine della città

SCICLI. Due le questioni centrali nel dibattito politico a Scicli. Quella morale e quella finanziaria. Ad alimentare il dibattito sono il Partito democratico e l'Udc. Per il Pd è il segretario cittadino Armando Cannata a parlare. Cannata si dice preoccupato per il difficile momento che sta attarversando l'Ente comunale sul piano giudiziario ed economico.

«Sulla questione morale — dice Cannata — deve essere fondato il dibattito del nuovo corso di Scicli. Ben venga qualunque iniziativa, politica e popolare, specie dopo due casi di tornate amministrative dall'epilogo "drammatico" di cui abbiamo conosciuto attori protagonisti e comparse». Il Pd si dice certo i cittadini che osservano e discernono, «sapranno distinguere tra opportunità e opportunismi. La Questione morale — aggiunge Cannata — è fondamento e precondizione per una ricostituzione della vera immagine di Scicli e di quanti onestamente hanno contribuito negli anni a costruirla».

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X