VITTORIA

Vendono la sua casa all'asta, supplica il proprietario per ricomprarla

È l'appello disperato di Gianfranco Carbonaro, cake designer di fama internazionale e pasticciere di lungo corso, che si rivolge al nuovo proprietario della sua casa, messa all'asta per una rata di mutuo non pagata

VITTORIA. «Mi metto in ginocchio davanti a lei e spero che grazie a un suo nobile gesto possa tornare il sorriso in questa famiglia». È l'appello disperato di Gianfranco Carbonaro, cake designer di fama internazionale e pasticciere di lungo corso, che si rivolge al nuovo proprietario della sua casa, messa all'asta per una rata di mutuo non pagata.

«Ho lavorato 30 anni duramente - aggiunge Carbonaro, di Vittoria, nel Ragusano - per dare un futuro ai miei figli, ma la crisi economica non mi ha permesso di onorare sino alla fine il mio debito. Mi sono trovato la casa all'asta e, anche se lei l'ha acquistata, faccio appello alla sua umanità più profonda perchè, grazie all'aiuto della mia famiglia, ho la possibilità di riacquistarla, pagandole anche tutte le spese da lei sostenute, senza che ci rimetta un centesimo. Ha la possibilità di fare una buona azione nei confronti di gente disperata che sta vivendo un incubo bruttissimo, non la sprechi».

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X