PALAZZO DELL'AQUILA

Tari e Tasi, riaperti i termini per le esenzioni a Ragusa

di
Il beneficio è riservato a tutti quei contribuenti con un valore Isee relativo all'attestazione sui redditi 2013 inferiore o pari a 4.236,66 euro

RAGUSA. Il Comune riapre i termini per la presentazione delle istanze per il riconoscimento dell'esenzione Tari e Tasi per l'anno 2015 ai contribuenti con valore Isee (relativo all'attestazione sui redditi 2013) inferiore o pari a 4.236,66 euro.

Lo chiarisce una nota di Palazzo dell'Aquila in cui si spiega che "sono fatte salve le domande già presentate in precedenza, anche se al di fuori del termine a suo tempo fissato del 15 dicembre 2014". L'esenzione sarà concessa su richiesta dell'interessato, compilando un apposito modulo da ritirare presso l'Ufficio Tributi, in via Mario Spadola, o scaricabile dalla sezione dedicata del sito istituzionale del Comune. Al modulo dovrà essere allegata copia del modello Isee anno 2013 e il documento d'identità in corso di validità. Le istanze devono essere presentate al protocollo generale del Comune di Ragusa, in corso Italia 72, entro le 12 del 31 marzo prossimo.

«Una dimostrazione di sensibilità, da parte dell'amministrazione comunale - afferma l'assessore ai Tributi, Stefano Martorana - rispetto ad un disagio crescente, dal punto di vista economico e quindi sociale, oggi ampiamente riscontrabile in città. Tale esigenza si era peraltro già manifestata alla fine dello scorso anno, con diverse domande di esenzione presentate dagli utenti al di fuori dei termini precedentemente fissati. La riapertura di tale possibilità, quindi, intende offrire una pronta risposta ad un problema reale manifestato dai cittadini".

 

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X