IL CASO

Scicli, il "Megafono" riparte dal territorio

di

SCICLI. Due parole chiavi per riportare ordine in una terra martoriata. Legalità e sviluppo: ripetute più volte ieri mattina a "Casa Imbastita" a Scicli dove il movimento Megafono ha fatto tappa in occasione dell'organizzazione, in ambito regionale ed in ogni singolo ambito provinciale, del soggetto politico caro al presidente della Regione Rosario Crocetta. A dare il battesimo al designato coordinatore provinciale, Carmelo Vanasia, ed al coordinatore cittadino di Scicli, Maurizio Arrabito, il coordinatore del Megafono di Catania Giuseppe Caudio, che si occupa dell'organizzazione del movimento e componente dell'ufficio di gabinetto del Presidente Crocetta. Presenti all'incontro di Casa Imbastita simpatizzanti del Megafono-Lista Crocetta ed il neo coordinatore di Siracusa, Alberto Lupo.  "Un incarico delicato che mi arriva dai vertici regionali del movimento - ha detto Carmelo Vanasia - è un momento delicato in cui c'è bisogno di legalità e trasparenza. Sarà un compito duro che svolgerò insieme al gruppo; la mia tenacia e quella di coloro che lavoreranno al mio fianco e saranno con noi nel progetto di Megafono porterà innovazione ed un cambio di passo nella politica locale. Sono al servizio dell'intera provincia e da oggi cominciamo a lavorare in tutto il territorio in un percorso di coinvolgimento della base per costruire un futuro nuovo".

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X