AEROPORTO

Comiso, in arrivo trentacinque nuovi charter dalla Polonia

Raggiunto un accordo con il tour operator polacco Itaka

COMISO. Trentacinque nuovi voli charter in arrivo a Comiso, dalla Polonia, nella prossima estate. Il presidente del «Distretto turistico degli Iblei», Giovanni Occhipinti ed il presidente di Soaco (la società di gestione dell'aeroporto di Comiso), Rosario Dibennardo hanno raggiunto un accordo con il tour operator polacco Itaka per programmare dei voli charter, con cadenza bisettimanale, nei mesi estivi. Il progetto sarà confermato per tre anni.  L'accordo è stato stilato all'interno della Fiera del turismo Itb di Berlino. La delegazione iblea, di cui fa parte anche il sindaco di Comiso, Filippo Spataro, ha avuto numerosi incontri.

Nei prossimi giorni una delegazione olandese sarà a Comiso. Un tour operator tedesco, Meeting Point, ha mostrato interesse per l'area iblea. Ad aprile, una delegazione della Turchia sarà a Comiso per trattare la possibilità di attivare dei charter sul Pio La Torre con la Sun Express. «Abbiamo rappresentato ancora una volta - afferma il presidente di Soaco, Rosario Dibennardo - le potenzialità dello scalo casmeneo». Occhipinti ha rimarcato «la grande intesa tra il Distretto turistico e la Soaco, ma anche con l'ex Provincia presente all'Itb con il progetto Viaggio negli Iblei. Il sindaco Spataro ha aggiunto: "La nostra presenza a Berlino è molto fruttuosa. Abbiamo potuto toccare con mano l'interesse che molti tour operator internazionali nutrono nei confronti del nostro scalo aeroportuale, che continua a rappresentare un valore aggiunto per lo sviluppo".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X