PARLAMENTO

Commissione antimafia a Ragusa, esame sui casi di Scicli e Vittoria

RAGUSA. Una delegazione della Commissione Parlamentare Antimafia e la sua presidente Rosy Bindi sono giunti in provincia di Ragusa per i 'casi' riguardanti i comuni di Scicli e Vittoria.

Prima tappa a Vittoria dove la presidente è stata ricevuta dal sindaco Giuseppe Nicosia che l'ha invitata dopo l'omicidio in pieno centro alla vigilia di Natale di un esponente della 'ndrangheta calabrese, Michele Brandimarte e dei suoi possibili collegamenti con la malavita organizzata locale che secondo il rapporto annuale del procuratore nazionale Antimafia Franco Roberti si sarebbe riorganizzata. Nell'occasione il sindaco di Vittoria ha illustrato alla presidente Bindi il nuovo regolamento del mercato ortofrutticolo adottato dalla Giunta Comunale per assicurare legalità e trasparenza nelle contrattazioni.

La Commissione parlamentare antimafia dopo la visita al Comune di Vittoria si trasferirà in Prefettura per una serie di audizioni con i vertici provinciali delle forze dell'Ordine. Al centro della visita anche il 'caso' del comune di Scicli dove l'ex sindaco Franco Susino è indagato per concorso esterno in associazione mafiosa e il Comune potrebbe essere sciolto per infiltrazioni mafiose se venisse appurato il collegamento tra alcuni esponenti della criminalità locale attualmente in stato di detenzione e amministratori politici locali. Al termine della visita, Rosy Bindi terrà una conferenza stampa.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X