SANITA'

Scicli, dimezzati gli infermieri in Cardiologia

di

SCICLI. Valzer di personale infermieristico che allontana le schiarite viste, con il nuovo piano regionale della sanità pubblicato lo scorso 23 gennaio sulla Gazzetta ufficiale della Regione Siciliana, per l'’ ospedale Busacca di Scicli destinato a diventare parte attiva del più complesso progetto di Ospedali Riuniti di cui fa parte il Maggiore di Modica. L'’ ultima disposizione di servizio, in datadatata 23 febbraio ed a firma del direttore del Pp residio Maggiore-Busacca, Piero Bonomo, che dimezza le unità infermieristiche del servizio di cardiologia dell'’ ospedale sciclitano togliendo, per trenta giorni, un infermiere da destinare all'’ ambulatorio Picc presso la rianimazione del Maggiore,. Una disposizione che la dice lunga sull'’ attesa attivazione della Struttura semplice di cardiologia indicata nel piano.
E dire che il servizio di cardiologia era diventato in pochi mesi il fiore all'’ occhiello della sanità iblea per aver attivato un servizio on-line con i medici di base ai quali, in tempi reali, perviene il referto dell'’ esame cardiologico eseguito sul paziente e per aver attivato l'’ open day di cardiologia che ha smaltito di parecchio le liste di attesa in provincia.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X