MICROCRIMINALITA'

Scicli, tentano il «colpo» ma vengono scoperti

di
Quattro malviventi con il volto coperto e armati di manganelli, provano ad irrompere in una casa

SCICLI. Non sono riusciti a portare a termine il colpo ma, di certo, sono stati capaci di creare tanto panico nelle famiglie che risiedono in un territorio fin troppo martoriato dalla delinquenza, quello delle contrade San Marco, Piani, Catteto, Passo Salina e Farlì fra Scicli e Sampieri. Diverse le persone che nel cuore della notte si sono messe alla ricerca dei malaviventi che hanno fallito il colpo. Una rapina o furto? Non si sa. Tutto è successo intorno alle 3 quando gli abitanti di una villetta hanno sentito degli strani rumori provenire da un'abitazione vicina. Un fatto strano perché in quella casa non vi abita nessuno.

Quattro gli individui, rigorosamente incappucciati, armati di manganelli che si erano avvicinati all'abitazione cercando di aprire il cancello di ingresso ed entrare all'interno del terreno prima e della casa dopo. Da qualche giorno, nel posto, i proprietari avevano portato alcuni asini da allevamento. Chi si è accorto di quanto stava accadendo fuori nel pieno della notte non s'è perso d'animo ed ha lanciato l'allarme. Il commando ha capito, comunque, di essere stato scoperto tant'è che i componenti si sono dati alla fuga gridando a voce alta di scappare perché sorpresi a delinquere. Immediata la fuga per le campagne circostanti nell'intento di fare perdere le tracce: nel buio della notte è stato tutto facile.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X