INCIDENTE

Schianto sulla Modica-mare: ci sono tre feriti

di
Le vittime sono state liberate dalle lamiere grazie al lavoro dei vigili del fuoco. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia municipale e i militari dell’Arma

MODICA. Tre i feriti nell'incidente registratosi ieri mattina, intorno alle 11,30 sulla Modica-mare in prossimità dello svincolo per la contrada rurale di Zappulla. Tutte da accertare le cause anche se non si esclude che lo stato scivoloso del manto stradale possa aver avuto un ruolo determinante nell'impatto fra una Nissan Micra ed una Audi A 4. Alla guida della prima si trovava S.P. 41 anni, (prognosi 30 giorni), che viaggiava con accanto la moglie T.C., 36 anni (prognosi 30 giorni), entrambi modicani; e di Modica è anche R.C. 43 anni (prognosi 8 giorni) che conduceva la Audi A 4.

Secondo i primi rilievi eseguiti dagli uomini del Nucleo di Pronto intervento del comando di polizia urbana di Modica, lo scontro fra la Nissan Micra e la Audi A 4, in prossimità dell'intersezione stradale, sarebbe avvenuto perché il conducente della Nissan Micra avrebbe perso il controllo dell’autovettura andandosi a schiantare contro il muro a secco che delimita una delle due carreggiate al punto da rimanere in bilico su di esso. Il conducente dell'Audi A 4 non avrebbe potuto evitare di impattare rovinosamente sulla parte posteriore dell'utilitaria. Per estrarre i feriti dalle lamiere sono dovuti intervenire i vigili del fuoco del Distaccamento di Modica che hanno dovuto lavorare con particolare attenzione al fine di evitare maggiori danni ai feriti. Sul posto per trasferire i tre al Pronto soccorso dell'ospedale "Maggiore" di Modica sono intervenute due ambulanze ed altrettante equipe di pronto intervento.

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X