COMUNE

Scicli, il commissario: punteremo sul turismo

di
Il rilancio della città passa attraverso la valorizzazione delle tre feste di primavera: «La cavalcata di San Giuseppe», «L’Uomo vivo» e la festa delle Milizie

SCICLI. Primo mese di lavoro per il vice prefetto di Ragusa Ferdinando Trombadore. Il commissario straordinario ha concluso la prima fase del suo impegno istituzionale in Comune passando in rassegna i vari uiffici per conoscere le prioriotà di un ente finito sotto la lente d'ingrandimento della Corte dei conti. Tra le priorità individuate c'è proprio la questione finanziaria. Si attende il pronunciamento sulla validità del nuovo pianodi riequlibrio presentato dalla paassata amministrazione. Da esso dipenderà molto del futuro amministrativo. Il commisario Trombadore è soddisfatto del suo lavoro in Comune. «Dopo la fase di conoscenza delle pronblematiche di questo Comune - ha detto Trombadore- posso dire che ci apprestiamo a dare risposte alle esigenze del territorio».

Il commissario continua il lavoro per recuperare una serie di finanziamenti destinati al Comune e che per una serie di motivi sono andati persi. Per restare sul fronte economico- finanziario Trombadore ha messo mano ai nuovi bilanci del Comune «che vanno redatti in tempo - precisa Trombadore - per evitare affannose corse». Per il commissario non bisogna perdere di vista l'attuale situazione economica dell'Ente ma nello stesso tempo «occorre pensare - ha proseguito - alla promozione del patromonio culturale, architettonico e monumentale che offre il territorio. Il turismo è un settore da privileggiare».

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X