POLITICHE SOCIALI

Ragusa, nuove regole per l’assegno civico: contributi in cambio di servizi di pubblica utilità

I 560 indigenti inseriti nella speciale graduatoria saranno utilizzati nella custodia di aree verdi, nei giardini pubblici, negli impianti sportivi, nella custodia e pulizia dei bagni pubblici, nella piccola manutenzione di strutture pubbliche e aree verdi

RAGUSA. Non più contributi diretti agli indigenti ma servizi a prestazione. Un assegno civico di 360 euro per 60 ore di servizi di pubblica utilità per il Comune. I 560 indigenti inseriti nella speciale graduatoria saranno utilizzati nella custodia di aree verdi, nei giardini pubblici, negli impianti sportivi, nella custodia e pulizia dei bagni pubblici, nella piccola manutenzione di strutture pubbliche e aree verdi, nei lavori di piccola manutenzione di edifici pubblici, scuole, edilizia residenziale pubblica comunale.

Il bando pubblico per la formazione della graduatoria sarà messo a punto tra breve. «Abbiamo voluto introdurre una novità importante per nostri concittadini che vivono in condizioni di disagio - spiega l'assessore ai Servizi sociali, Salvatore Martorana - il comune darà un contributo economico per lo svolgimento di alcuni lavori di piccola manutenzione e di vigilanza per incentivare i cittadini a svolgere un’attività di pubblica utilità. chi non è in grado di lavorare, con attestati medici alla mano. potrà ricevere altri aiuti».

La graduatoria verrà utilizzata dall’ufficio dei Servizi sociali per avviare i cittadini richiedenti ad attività di "servizio civico".

Ciò comporterà l’assegnazione di contributi economici - si legge nel bando - da erogare in un’unica soluzione, volti ad integrare il reddito familiare per far fronte alle necessità socio-economiche del singolo e dei nuclei familiari. M. DG.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA OGGI IN EDICOLA. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X