PRIMA CATEGORIA

La New Team Ragusa si ferma dopo diciannove vittoria consecutive

di

RAGUSA. Dopo diciannove vittorie la New Team Ragusa si è fermata. La buona difesa del Real Biscari Vittoria e la scarsa vena degli attaccanti ragusani, complice anche la pioggia battente del primo tempo, ha collezionato il primo pari della capolista. Alla fine il direttore di gara etneo è stato criticato per avere concesso appena tre minuti di recupero visto che il gioco era stato interrotto almeno per quattro infortuni degli ospiti, oltre ai cinque cambi effettuati nella ripresa. Il pari alla fine è risultato più giusto perchè i locali, privi degli attaccanti Salvo Vitale e Ciccio Drago, il primo squalificato ed il secondo infortunato, non hanno avuto la spinta sulla sinistra di Curatolo, mai pericoloso mentre Pellegrino e Bornabò hanno tentato la vita della rete solo su punizione. Gli ospiti, oltre a difendersi con ordine, con il capitano Danilo D’Amico (ex di turno) che ha fatto la differenza, hanno anche tentato la vita del goal e con Migliore nel primo tempo ci erano quasi riusciti. Era il 25’ quando Taranto, prima di uscire per infortunio, ha messo in angolo una conclusione ravvicinata del numero dieci ospite. Per la New Team da registrare la conclusione di Pellegrino al 27’ parata da Mignacca. La punizione di Bornabò al 42’ messa in angolo dal portiere vittoriese. L’assist di Khalfouni per Pellegrino al 75’ con palla di pochissimo a lato ed il pallonetto di Vitale all’86’ che si è perso sul fondo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X