GIUSTIZIA

Avvocati, slitta la nascita dell’Ordine provinciale di Ragusa

di
Prende il posto dei due finora esistenti, quello di Ragusa e quello di Modica (che non esiste più). Dovranno essere eletti undici consiglieri. 33 i candidati

RAGUSA. Tutto rinviato a data da destinarsi. Il presidente del consiglio dell’ordine degli avvocati, Giorgio Assenza, al termine di una riunione straordinaria del Consiglio, ha sospeso l’efficacia della determina del 7 gennaio con cui erano state indette le elezioni dal 9 all’11 febbraio. Il rinvio è stato dettato dalle perplessità della Commissione elettorale in merito al numero di seggi da attribuire alle donne. Inoltre, gli avvocati ragusani hanno decuso di aspettare prima la decisione del Consiglio di Stato chiamato a decidere sulla sospensione degli effetti del regolamento sulle modalità di elezioni varato lo scorso 10 novembre su cui pendono i ricorsi davanti al Tar del Lazio. Le elezioni, quindi, slitteranno di almeno due settimane.

La commissione elettorale aveva ricevuto trentatrè candidarure per gli undici posti del primo consiglio dell’ordine degli avvocati della provincia di Ragusa. Dal primo gennaio scorso, infatti, l’ordine degli avvocati di Modica non esiste più. In tutto sono 916 i legali iscritti all’Albo di cui 337 provenienti dal consiglio di Modica e 579 da quello di Ragusa. Tre le liste presentate con 28 candidati mentre 5 sono le singole candidature. Quella che rappresenta i due consigli uscenti è denominata «Avvocatura Iblea Unita» e comprende Giorgio Assenza, Laura Battaglia, Angelo Celeste, Ferdinando Corbino, Ignazio Galfo, Sergio Guastella, Stefania Muriana, Giuseppe Nigro, Daniele Scrofani, Giuseppe Solarino e Valera Zorzi.

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X