POLIZIA

Comiso, rapina in villa: ritrovato il furgone utilizzato per la fuga

di
Ritrovato il furgoncino che è servito ai malviventi per la fuga. È di proprietà della vittima che lo aveva parcheggiato nel cortile di casa con le chiavi attaccate

COMISO. È stato ritrovato nella periferia di Comiso il furgone Fiat Ducato, utilizzato dai tre rapinatori incappucciati nella rapina di sabato sera, nelle contrade limitrofe al centro abitato, in contrada Giardinello. I malviventi lo hanno utilizzato nella fuga, dopo avere razziato all'interno della casa dove vive una famiglia di Comiso, madre, padre e figlio adolescente. La Polizia di Comiso continua le indagini sul gravissimo episodio di cronaca che si è verificato sabato nel tardo pomeriggio, intorno alle 18.

Tre rapinatori, con il volto coperto da passamontagna, hanno fatto irruzione nella casa. Sono entrati da una finestra laterale. Una volta all’interno dell’abitazione, hanno immobilizzato la donna ed il figlio, i due componenti della famiglia che si trovavano in casa. Li hanno legati, uno ad una sedia, l'altro ad un divano. Poi hanno messo a soqquadro la casa, cercando soldi ed oggetti preziosi. La loro azione criminosa è stata però interrotta, inaspettatamente, dal ritorno del padrone di casa. L'uomo è rientrato a bordo del suo furgone, un Fiat Ducato, e lo ha parcheggiato nel piazzale antistante l'abitazione. A quel punto è entrato in casa. I malviventi si sono accorti del suo rientro, lo hanno atteso ed hanno immobilizzato anche lui. Quando sono fuggiti hanno potuto portare con se un bottino veramente esiguo, appena 150 euro.

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X