GUARDIA DI FINANZA

Stava nascondendo della droga: arrestato a Vittoria

di
Si era abbassato per occultare le stecche di stupefacente in un anfratto della strada. Ma gli uomini delle Fiamme gialle lo hanno notato e bloccato

VITTORIA. I militari della Guardia di Finanza del Nucleo di Polizia tributaria di Ragusa, impegnati nei servizi di controllo del territorio e alla repressione dei reati nel settore degli stupefacenti, hanno arrestato lo scorso fine settimana un cittadino di origine tunisina, Walid Slimani di 39 anni, residente a Vittoria, clandestino con l’accusa di detenzione al fine dello spaccio di sostanze stupefacente leggero. Secondo l’accusa l’extracomunitario è stato sorpreso dalle Fiamme Gialle nelle adiacenze di una chiesa di Vittoria in flagranza di spaccio dello stupefacente. L’immediato intervento dei militari coordinati dal maggiore Sergio Cerra e la successiva perquisizione personale permetteva di rinvenire 85 grammi di altro stupefacente, suddiviso in 40 stecchette di hashish pronte per essere cedute. L’extracomunitario è stato arrestato e trasferito all’interno della casa circondariale di Ragusa. Il pubblico ministero di turno, Marco Rota, ha chiesto al giudice delle indagini preliminari del Tribunale la convalida dell’arresto.

Teatro dei fatti la zona di via Marangio. Alle 15 di venerdì scorso (la notizia è stata diffusa dal comando probvinciale solo nella giornata di ieri), due militari dl Nucleo di Polizia tributaria di Ragusa, hanno visto l’indagato mentre si piegava e metteva qualcosa in buco nei pressi del marciapiedi dopo essersi sincerato che non ci fosse nessuno nei dintorni. I finanzieri, che da tempo attenzionavo Slimani, già arrestato in passato in altre due ocasioni, lo hanno bloccato recuperando la droga. Le successive perquisizioni personali e domiciliari non hanno prodotto effetti.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X