SULLA PROVINCIALE

Auto pirata nel Ragusano, tunisino investito e ucciso mentre era in bici

L'incidente è avvenuto sulla strada Punta Secca-Scoglitti. indagano i carabinieri

RAGUSA. Un tunisino è morto investito da un'auto pirata nel ragusano. La vittima si stava recando in bicicletta al lavoro in un'azienda serricola. L'incidente è avvenuto sulla strada provinciale Punta Secca-Scoglitti. Mifthi, che lavorava nelle serre Moussa lascia moglie e 4 figli. I carabinieri stanno indagando per individuare il conducente dell'auto che non si è fermato.

L'uomo si trovava all'altezza della rotatoria per Punta Braccetto, a pochi passi dalla strada provinciale Santa Croce Camerina-Scoglitti, nel Ragusano, quando è stato investito da un pirata della strada. Il ciclista è stato sbalzato per tre metri sull'asfalto. È deceduto sul colpo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che stanno cercando di risalire al colpevole. L'automobilista è sfrecciato via senza prestare aiuto. A suo carico pendono le accuse di omicidio colposo e omissione di soccorso. La strada è stata chiusa al traffico per tutto il tempo necessario a compiere i rilievi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X