Due morti in casa di riposo a Comiso, ipotesi tossicosi - Video

COMISO. Morti e malori sospetti in una Casa Comunità per disabili mentali di Pedalino su cui la Polizia di Comiso e la Squadra Mobile di Ragusa stanno cercando di vederci chiaro.

Tutto è successo intorno alle 18 di ieri quando alcuni agenti del Commissariato si sono recati presso l’ospedale Regina Margherita di Comiso dove era stato segnalato il decesso di una donna, Giovanna Savasta, vittoriese di 51 anni. La donna si era sentita male durante la mattinata ed era stata soccorsa da personale del 118 in quanto, avendo avuto un malore, era caduta procurandosi una lesione ad un piede. Durante la giornata però la 51enne ha iniziato ad aggravarsi tanto da spirare poi dopo le ore 17.00. A quel punto i medici del pronto soccorso hanno avvisato il 113 anche perché avevano appreso che sempre ieri mattina il 118 era intervenuto presso la stessa comunità per disabili mentali dalla quale proveniva la donna deceduta.

In quella circostanza i sanitari accorsi avevano constatato il decesso di un uomo, Riccardo Sortino, ragusano di 46 anni, decesso attribuito in un primo momento ad un attacco cardiaco. A quel punto sono state avviate delle indagini al fine di ricostruire i fatti accaduti. Intanto altre 5 persone appartenenti alla stessa comunità sono state colte da malore e trasferite presso gli ospedali della zona per essere controllate.

Una è stata ricoverata per accertamenti, ma è fuori pericolo. Non si esclude alcuna ipotesi circa le cause dei malori e delle morti. Le salme delle vittime sono state poste a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che valuterà se procedere ad accertamenti tecnici.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X