COMUNE

Vittoria, botta e risposta tra Nicosia e i partiti: Scuderi lascia

di
Il consigliere comunale abbandona la segreteria cittadina del partito in aperta polemica con il segretario Cannizzo, che ora è entrato in giunta

VITTORIA. Primi sussulti dopo il varo della nuova giunta, annunciata, tre giorni fa, dal sindaco, Giuseppe Nicosia. Giuseppe Scuderi, consigliere comunale si è dimesso dalla segreteria cittadina del partito guidato da Francesco Cannizzo. Scuderi si dice deluso dal governo regionale, deluso da Vittoria, dove «l'opposizione ha trovato terreno fertile tra i voltagabbana, determinando un golpe politico». Ma è deluso anche dalla guida politica cittadina. «Il Pd ha abbandonato l'iniziativa politica. Non è presente sul territorio, tra la gente. Non è intervenuto sui temi della crisi agricola, sui temi della sanità, dell'ambiente».

Secondo Scuderi, il partito deve «dettare l'agenda politica. Non può subirla. Non può solo organizzare le campagne elettorali, il tesseramento o le primarie: questo vuol dire ridursi a comitato elettorale. Io sono di sinistra e continuerò a votare per il Pd se il Pd sarà, ancora, un partito di sinistra. Un partito in cui gli arrivisti vengano messi alla porta». Poi la decisione di lasciare. «Non condivido la linea del segretario cittadino e la sua inattività politica. Non condivido il metodo che ha seguito nella verifica amministrativa». Altre richieste arrivano dalla società civile. Il gruppo di Fare Verde chiede che si risolva il problema del parco di Serra San Bartolo, senza gestione dall'estate, quando ha lasciato l'associazione Qirat. L'associazione guidata da Gianfranco Alfè afferma: «Serra San Bartolo rappresenta il primo banco di prova della nuova giunta. Insieme a tanti cittadini aspettiamo la buona volontà di condividere le scelte».

 

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X